Dispensa n. 4

Settembre, 2015

Esiste un luogo, un tempo, in cui è possibile evadere? In cui essere un’eccezione? Provate a evadere insieme a noi, con la lettura di queste pagine: un’ode alle anomalie, agli eccentrici, agli stravaganti, ai freak, a chi osa, chi sbaglia, chi se ne frega delle regole, chi vive la sua personale realtà. Inizialmente non crederete ai vostri occhi leggendo le storie di gourmet che degustano junk food, di un invito a cena per la signora Vanità, della cucina vista con il Cuore, Fegato e Cervello, dell’uomo che fa coltelli con pezzi di cometa e del cacciatore di whisky. Penserete che siamo impazziti, che abbiamo perso la ragione, ammaliati come Ulisse nei mari della Grecia dal canto delle Sirene. Fidatevi di noi anche questa volta, seguiteci nei nostri racconti senza paura e senza pregiudizi. La copertina? Abbiamo messo un’esca in un cocktail Martini. Serve per catturare quei pesci pieni di curiosità e grazia, insaziabili ed esigenti, che non abboccano facilmente.