Dispensa n. 3

Marzo, 2015

Con il finto nome di Filippo Miller e un falso passaporto, il 4 settembre 1786 Goethe parte per il suo Viaggio in Italia del quale poi scriverà il celebre resoconto. Una specie di moda – quella del Grand Tour – lanciata dagli intellettuali europei tra Settecento e Ottocento, in cerca di educativo ozio, ispirazione, eccentrico svago. Con curiosità e ammirazione, ci siamo ispirati a quei Grand Tour per il terzo numero di Dispensa dedicato all’Italia e alle sue storie di generi alimentari e generi umani. Si può tornare da questo viaggio diversi, arricchiti, nati una seconda volta, forse. Leggere è come viaggiare. Dunque, aprite questa Dispensa, fatevi accompagnare dal fruscio della carta, immergetevi nelle immagini e iniziate il vostro Grand Tour. Metteteci tutto il tempo che serve, senza fretta, senza confini e senza limiti. Potreste anche decidere di non tornare. O perlomeno, non tornare gli stessi di prima. Buon viaggio.